Sabato 5 novembre 2016 avrà luogo, grazie alla collaborazione tra Treti Galaxie e il Museo Nazionale del Cinema di Torino, la mostra personale dell’artista spagnolo Alvaro Urbano, “I”.

L’iniziativa si inserisce nel contesto del progetto di Alvaro Urbano “My Boy, with such Boots We may hope to Travel Far”, che consiste nell’installare in varie parti del mondo dei gruppi scultorei ispirati al famoso messaggio cifrato contenuto nel romanzo “Viaggio al centro della terra” di Jules Verne.

L’esposizione, pensata per un solo spettatore, sarà allestita all’interno della guglia della Mole Antonelliana, a quota + 126 metri.

L’evento prevede la partecipazione di massimo 40 persone: per prenotarsi è necessario inviare una richiesta di partecipazione all’indirizzo info@tretigalaxie.com il giorno 27/10/2016 dalle ore 8:00 alle ore 20:00 con oggetto “SOLO SHOW”.

I 40 prenotati verranno contattati per ricevere le istruzioni riguardanti gli orari e le modalità di accesso ai locali del Museo Nazionale del Cinema.

L’unico fruitore della mostra verrà individuato la mattina di Sabato 5 Novembre attraverso la distribuzione di 40 tavolette di cioccolato, una delle quali conterrà le indicazioni per accedervi.

I restanti 39 partecipanti assisteranno alla proiezione del video di Alvaro Urbano “The Ghost and the Host”.

IMPORTANTE: Prima di fare richiesta di partecipazione è necessario leggere attentamente il regolamento relativo all’accesso alla cupola della Mole Antonelliana.

REGOLAMENTO PER L’ACCESSO ALLA CUPOLA DELLA MOLE ANTONELLIANA:

Durante la visita:

  1. Gli utenti sono tenuti a fare uso dei copricapo di sicurezza forniti in dotazione e ad attenersi rigorosamente alle indicazioni dell’accompagnatore.
  2. Gli utenti sono tenuti a presentarsi in abbigliamento adatto e ad evitare di introdurre qualsiasi oggetto, accessorio o capo di abbigliamento che possa in qualsiasi modo ostacolare la visita. A tal fine, è vietato:
    • indossare abiti stretti e scarpe con tacchi alti;
    • portare con sé borse, bastoni o zaini ingombranti;
    • indossare occhiali da sole, anche se graduati.
  3. La visita alla cupola è altamente controindicata ai visitatori affetti da:
    • difficoltà motorie;
    • gravi difetti della vista o dell’udito;
    • cardiopatie o patologie polmonari in corso;
    • claustrofobia;
    • sindromi da disorientamento (labirintite, vertigini, ecc.).
  4. Durante la visita, l’uso di apparecchi telefonici e fotografici è consentito esclusivamente nelle aree di sosta.

I visitatori che accompagnano minori di età si impegnano a far rispettare il Regolamento a questi ultimi, assumendone la conseguente responsabilità.

Gli Organizzatori si riservano di non consentire la salita ove non sussistano condizioni oggettive o soggettive per la sua effettuazione in piena sicurezza.